consulenza digitale

Lavoro, formazione e Digitale. Solidarietà tra generazioni per colmare le lacune

Nicholas Missineo studia in Bicocca, gioca bene a calcio e come tutti i nativi digitali utilizza i social network in modo disinvolto e naturale.
Quando suo papà, artigiano, si è trovato in un momento di difficoltà economica a causa della carenza di lavoro, ha deciso di aiutarlo mettendo a disposizione le sue capacità: spontaneamente ha lanciato un appello in rete, su LinkedIn (il social più pertinente in materia professionale).



Subito questo gesto ha commosso ed emozionato tanti utenti ed è velocemente rimbalzato di social in social, fino ad arrivare sulle pagine dei quotidiani ed in televisione. Il 4 maggio, Masimo Gramellini ha invitato Nicholas e suo padre alla trasmissione “Le parole della settimana” raccontando la loro storia, associata alla parola ANNUNCIO.

Questa storia ha molto in comune con quella dell’imprenditore Diego Mulfari. Qualche anno fa, Diego è stato ospite durante un workshop del Master in Marketing Management. Creando “Imbianchini digitali” ha trasformato una piccola impresa artigiana famigliare (quella di suo papà, per l’appunto) in una realtà di portata nazionale.



Il timore è che queste storie siano esemplificative di una situazione che probabilmente accomuna molte famiglie italiane: solo grazie alla solidarietà tra generazioni si riesce per ora a far fronte ad una scarsità di formazione “ad hoc” in materia digitale.

Condividi questo articolo su:

Ti è piaciuto l'articolo?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter Bnews per rimanere aggiornato su tutte le ultime news dal Campus.

Iscriviti adesso!