L'altra faccia dell'ansia

Che stress. Che ansia”. Tantissime volte, persino i più giovani, usano queste espressioni. In alcuni casi come un intercalare, in altri come reale manifestazione di malessere emotivo. Ma quali sono le cause e i problemi che ne derivano per i giovani che ne soffrono? Ne abbiamo parlato con il professor Matteo Lancini, docente del Dipartimento di Psicologia di Milano-Bicocca. «L’ansia ci mette in guardia dai pericoli, ed è funzionale all’essere umano  - spiega  il professor Lancini -. È chiaro che quando diventa troppo pervasiva ostacola i nostri obiettivi. Oggi il problema dei giovani è di affrontare un senso di inadeguatezza, per cui molte forme di stress sono in aumento. Ma bisogna sempre tenere in mente che non si può trovare il vero “sé” senza qualche fallimento».  

 

Condividi questo articolo su:

Ti è piaciuto l'articolo?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter Bnews per rimanere aggiornato su tutte le ultime news dal Campus.

Iscriviti adesso!