Il mercato del lavoro cambia dopo la pandemia. Su Morning Future, la lettura sociologica di Egidio Riva. - Bnews
Il mercato del lavoro cambia dopo la pandemia. Su Morning Future, la lettura sociologica di Egidio Riva.
laptop inception

La pandemia ha impattato in maniera significativa sul mercato del lavoro. Lavoratori e aziende hanno dovuto modificare le proprie abitudini. Lo smart working si è affermato come soluzione più efficace fino a diventare spesso la normalità.

Secondo il Global Talent Trends 2022 di Mercer, il 70% delle grandi aziende a livello globale prevede quest’anno un ricambio di personale, soprattutto tra i lavoratori altamente qualificati.

Il fenomeno è analizzato da Egidio Riva (Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale) su Morning Future, l’Osservatorio di The Adecco Group che si propone di interpretare e comprendere presente e futuro del lavoro in Italia e nel mondo.

Secondo il docente di Milano-Bicocca, questa è «Una nuova sfida per le aziende che devono creare inedite strategie per attirare nuovi talenti ed evitare che i lavoratori cambino azienda» perché «la pandemia [...] ha dato a molti l’occasione per interrogarsi sul ruolo e sullo spazio che il lavoro deve occupare nella vita. [...] Questo sta spingendo chi se lo può permettere a cambiare lavoro se non sono garantite alcune condizioni, come ad esempio lo smart working».

Per conoscere le opinioni di altri esperti interpellati da Morning Future, vi invitiamo a leggere l’articolo “Flessibilità e benessere: così le aziende attraggono i nuovi talenti