Ampliare le possibilità di riciclo della plastica con l’aiuto di #BiUniCrowd - Bnews
Ampliare le possibilità di riciclo della plastica con l’aiuto di #BiUniCrowd
pexels-magda-ehlers-2547565.jpg

Avviare al riciclo anche quella parte del materiale usato per gli imballaggi che attualmente non si riesce a recuperare. È l’obiettivo che si propone Corepla con l’aiuto del progetto vincitore della specifica sezione della nuova call del programma Bicocca Università del Crowdfunding, come spiega nel video il presidente Giorgio Quagliuolo.

Il Consorzio, partner storico di #BiUniCrowd, quest’anno punta su aspetti diversi rispetto al passato e chiede ai team che vorranno presentare i propri progetti di sviluppare idee che aiutino i cittadini a differenziare la plastica, passaggio determinante per la buona riuscita dell’attività di riciclo. Nello specifico, si potranno candidare app dedicate o campagne di comunicazione.

Altra tipologia progettuale prevista dal bando della quinta call è quella che abbia come finalità lo sviluppo di modalità di analisi che consentano di migliorare l’interpretazione dei dati relativi al campionamento che Corepla effettua sui rifiuti di imballaggio in plastica, di propria competenza, in fase di ingresso e di uscita dai centri di selezione e trattamento.

Tutte le informazioni sulle aree tematiche, sulla tipologia di progetto con cui si può concorrere e sui partner sono reperibili sulla pagina di #BiUniCrowd, attraverso la quale è anche possibile presentare la candidatura entro il 16 dicembre. I proponenti possono essere singoli o gruppi, a condizione che del team faccia parte una persona che ha (o ha avuto) un rapporto con l’ateneo: un docente, uno studente, un ex studente o dottore di ricerca che ha conseguito una Laurea, un Master o Dottorato presso l’Università di Milano-Bicocca, o un dipendente dell'ateneo.

I progetti che verranno selezionati accederanno ad una campagna di crowdfunding della durata massima di 60 giorni. Tutte le campagne saranno reward based - basate, cioè, su ricompense/riconoscimenti - e verranno attivate sulla piattaforma di Produzioni dal Basso. L’obiettivo massimo di raccolta stabilito dal bando è di 10mila euro e al raggiungimento del 50% dell’obiettivo scatta il co-finanziamento dell’azienda o dell’ente partner.