immagine

7 libri per l’estate: ecco i consigli di lettura Bicocca

A cura di Chiara Azimonti, Alessandra Scarazzato e Alessandra Ferluga.

Sette libri per sette settimane, quelle che ci accompagneranno da qui a fine agosto. Un libro è sempre un buon “compagno di viaggio” da portare con sé. Che sia per svago, per informazione o per piacere, rimane un momento importante: uno spazio che ci ritagliamo per noi stessi. E allora avventuriamoci in questa lista di suggerimenti per possibili letture estive. Dal classico romanzo, al cult di fantascienza. Passando attraverso le storie al femminile, le favole e il viaggio interiore. Sette consigli di persone con background differenti, ma con un unico comune denominatore: la passione per i libri. E allora non rimane che augurarvi buona lettura… e buone vacanze!
 
Se una notte d’inverno un viaggiatore, di Italo Calvino. Un romanzo per tutte le stagioni e per tutti lettori. Un romanzo nei romanzi. Il gioco del Lettore e di differenti incipit che in molteplici direzioni ci raccontano come la scrittura si nutra a sua volta di altra scrittura. Sin dal principio i protagonisti siamo noi, i lettori. Calvino ci porta in un mondo parallelo, in cui il romanzo è il fine, ma non è mai qualcosa di statico. Il Lettore si ritrova così in un gioco senza fine, in cui scegliere la direzione, costruire un viaggio nel mondo della letteratura. Un viaggio a tratti surreale in cui leggendo si diventa un po' come il lettore, in possesso di un incipit ma alla continua ricerca di uno sviluppo armonico e di una conclusione. Calvino con questo romanzo ha dato ulteriore prova di maestria, riuscendo a stupire ancora una volta il lettore e trasmettendo il potere della scrittura. Un libro da non perdere.
Laura Russo – presidente BicoccaAlumni

Qual è la risposta alla Domanda Fondamentale sulla Vita, l'Universo e Tutto Quanto? Ricavata dopo un'elaborazione svolta da un enorme supercomputer per sette milioni e mezzo di anni, è ... 42! Oppure, cosa ci fa un capodoglio e un vaso di petunie in cielo? Queste e molte altre trovate geniali e divertenti, le potete trovare in "Guida galattica per gli autostoppisti" di Douglas Adams, il primo in realtà di una pentalogia di romanzi che è diventata un cult della fantascienza. L’ autore, attraverso alieni, strani personaggi e avventure, ci fa riflettere su diversi aspetti della vita umana: oltre al significato della vita stessa, sull’accettazione di popolazioni e culture diverse dalle nostre, sulla guerra, sul denaro, sulla burocrazia e sul fatto che a volte facciamo un gran lavoro e poi non ci viene riconosciuto, sul rispetto per la vita degli animali…e molto altro ancora.
Alberto Leporati – informatico, delegato alla digitalizzazione d’Ateneo

Uscita a pochi mesi dalla prima chiusura pandemica, “L’assemblea degli animali. Una favola selvaggia (di Filelfo, Einaudi - Torino 2020) è stata ristoro ed elisir per molti lettori affaticati e afflitti. Un umano, che saggiamente si cela dietro lo pseudonimo di Filelfo, proprio a rimarcare la sua posizione arretrata, racconta l’intreccio di presenze animali, adunate per far fronte alla crisi mondiale imposta da un minuscolo nemico, il virus. Personaggi affascinanti e misteriosi prendono la scena in un tribunale apprestato per l’umano, ritenuto il principale responsabile della crisi. Un intreccio di citazioni coltissime è nascosto nella prosa e può stimolare un gioco di scoperte e corrispondenze. Chi pensa che sia un libro per ragazzi è qualcuno che ha perso lo sguardo stupito e curioso sul mondo.
Francesca Antonacci – docente di pedagogia

Un libro per gli amanti delle storie al femminile, che troveranno una donna forte, con il coraggio di compiere scelte fuori dagli schemi, ma anche adatto a coloro che si interessano di storia della medicina: è “Lady Montagu e il Dragomanno: viaggio avventuroso alle origini dei vaccini”, di M.Teresa Giaveri (edizioni I Colibrì). L’autrice narra la storia, che ha del romanzesco, dell'introduzione in Europa dell'inoculazione della prima e rudimentale forma di vaccino contro il vaiolo. Lady Mary conosce in Turchia, dove accompagna il marito ambasciatore, l'usanza di contagiare volutamente i giovani sani con il vaiolo in forma leggera, per evitare che lo possano poi contrarre in forma grave. Introduce in Europa questa pratica, snobbata perchè praticata da guaritrici e non da medici, aprendo così la strada agli sviluppi successivi dei vaccini. In un anno come questo in cui i vaccini sono il primo argomento di discussione, è forse utile ricordare com’era il mondo quando non c'erano.
Annalisa Bardelli - Biblioteca d’Ateneo, sede di Monza

Le vediamo tutti i giorni nei treni, nei bus e nei giardini. Sono le badanti dei paesi dell’est, donne pazienti e forti, che con amore curano i nostri anziani, ma non pensiamo che loro, per aiutare noi e le nostre famiglie, hanno sacrificato la loro. Avvolgente e profondo il racconto di un Marco Balzano che non delude mai, “Quando tornerò” (Einaudi ed. 2021) ti immerge in una storia che vuoi finire subito per capire il perché…. Protagonista è Daniela, una donna che come tante altre sceglie improvvisamente di lasciare tutto per venire in Italia. In particolare lascia i due figli, che si ritrovano a dover crescere con i nonni: la ragazza dovrà badare al fratello ma potrà studiare ed iscriversi all’università, il ragazzo invece non riuscirà mai a capire quella scelta di abbandono e arriverà a compiere quel gesto che punisce nel modo più crudele il cuore di una madre. Una storia di smarrimento, delusione e nostalgia ma anche di speranza, coraggio e bellezza della famiglia ritrovata.
Cinzia Cherubini – Specialist legale

Ecco Yoga, il libro coraggioso di Emmanuel Carrère, da poco uscito in Italia per Adelphi. Lo scrittore francese, che ci ha sempre abituato a incursioni nella sua vita, questa volta è al centro del racconto, per un intimo viaggio interiore. E come al solito - con grande capacità di romananziere - quanto gli accade si mescola a realtà, finzione e autobiografia. Il libro è suddiviso in cinque parti e comincia con un suo ritiro meditativo Vipassana in Borgogna, presto interrotto a seguito dell’attentato alla sede di Charlie Hebdo, nel quale viene ucciso anche l’amico Bernard Maris. Da qui l’autore cuce insieme piccoli capitoli su vicende di dolore ma anche di gioia che lo attraversano fino alla… riemersione. Per chi è a un primo approccio con Carrère il mio consiglio è di immergersi in Vite che non sono la mia, del quale in Yoga si trovano diversi accenni.
Alessandra Vittoria Scarazzato – Settore Orientamento, Comunicazione, Eventi

È possibile che un robot possa portare sollievo alle sofferenze di un essere umano? E che possa trovare soluzioni alternative per favorire la guarigione? “Klara e il sole” è il nuovo romanzo di Kazuo Ishiguro (Ed. Einaudi, 2021), un divertente racconto che affronta in termini romantici un argomento molto attuale, il supporto dell’intelligenza artificiale negli ambienti di vita. Un libro per riflettere sull’amore e sulla capacità di apprendimento di questi nuovi inquietanti e affascinanti prodotti della tecnologia moderna.
Redazione Bnews
 

Condividi questo articolo su:

Ti è piaciuto l'articolo?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter Bnews per rimanere aggiornato su tutte le ultime news dal Campus.

Iscriviti adesso!