Università e Fondazione Tronchetti Provera premiano i nuovi data scientist

Dodici studenti neo laureati in Data Science sono stati premiati dalla Fondazione Silvio Tronchetti Provera. Nato nel 2017, il corso di laurea magistrale di Data Science ha laureato nell’ottobre 2019 i primi iscritti, i quali hanno già trovato tutti collocazione nel mondo del lavoro. Multidisciplinarietà e stretto rapporto con le imprese fanno del percorso di studi un’eccellenza che forma professionisti in grado di operare in ciascuno dei tanti ambiti in cui la figura del data scientist è richiesta: dal marketing alla medicina, dalla finanza alla pubblica amministrazione. L’eterogenea provenienza degli studenti – uno su tre ha conseguito la laurea triennale non in Lombardia – conferma il diffuso interesse verso il corso istituito dall’Università di Milano-Bicocca. Da rilevare anche la crescente presenza di ragazze: lo scorso anno accademico il 34% degli iscritti.


«Il corso di laurea magistrale in Data Science – ha affermato la rettrice Giovanna Iannantuoni – è stata un’intuizione molto importante. La multidisciplinarietà del percorso formativo è indispensabile per rispondere alle esigenze di un mercato del lavoro che cambia continuamente. Accanto alle conoscenze in materie come Statistica e Informatica, se ne affiancano altre in campo medico, biologico, economico, psicologico e giuridico. Una formazione a tutto tondo che, insieme agli stage in azienda del secondo anno, consente di avere professionisti pronti a mettere le loro competenze al servizio del nostro Paese».

Ai più meritevoli tra gli studenti che hanno concluso gli studi entro il giugno scorso, la Fondazione Silvio Tronchetti Provera ha erogato un premio di laurea. La cerimonia di consegna si è svolta nell’auditorium “Martinotti” alla presenza della rettrice Giovanna Iannantuoni e del presidente della Fondazione, Marco Tronchetti Provera. Coinvolti anche i laureati del precedente anno accademico, i primi del corso di laurea magistrale, per i quali la cerimonia di premiazione era stata rimandata a causa dell’emergenza sanitaria.

I vincitori del premio di laurea sono stati selezionati da una commissione composta dai professori Carlo Batini, Andrea Maurino e Gabriella Pasi dell’Università di Milano Bicocca, e da Giada Tronchetti Provera e Lucio Pinto, rispettivamente vicepresidente e direttore della Fondazione Silvio Tronchetti Provera.

«Questo corso di laurea magistrale – ha sottolineato il professor Andrea Maurino, presidente del Consiglio di coordinamento didattico – è strutturato in maniera tale da avvicinare i ragazzi alle imprese e con la Fondazione abbiamo lavorato insieme fin da subito per ridurre il gap tra il mondo accademico e l’industria. I risultati ottenuti dai nostri laureati ci confermano che siamo sulla buona strada».

Condividi questo articolo su:

Ti è piaciuto l'articolo?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter Bnews per rimanere aggiornato su tutte le ultime news dal Campus.

Iscriviti adesso!