“Sfide-La scuola di tutti”, Milano-Bicocca protagonista della didattica che cambia - Bnews
“Sfide-La scuola di tutti”, Milano-Bicocca protagonista della didattica che cambia
pencils-6099511_1920.jpg

Creatività, passione, relazioni umane, nuove tecnologie. Il futuro dell’educazione passa anche da questi ingredienti. È questa l’idea alla base di “Sfide – La scuola di tutti”, il progetto che dal 2018 rende possibile l’incontro tra insegnanti, studenti e famiglie: protagonisti del cambiamento della scuola.
L’edizione 2022 di Sfide torna in presenza e si tiene dal 29 aprile al primo maggio all’interno di “Fa’ la cosa giusta!”, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, a Fieramilanocity.
All’iniziativa partecipa anche l’Università di Milano-Bicocca con una serie di appuntamenti gratuiti - così come gratis è l’ingresso alla Fiera - “È un’occasione per riaprirsi alla società, dialogare con la scuola, con i ragazzi, con i docenti – spiega Franca Zuccoli, docente del dipartimento di Scienze umane per la formazione “R.Massa” di Milano-Bicocca - e portare il punto di vista della ricerca universitaria a un pubblico ampio, riflettendo insieme sui cambiamenti in ambito educativo”.

Una modalità insolita e stimolante, quella della fiera, che consente di intercettare la voce dei docenti ma anche quella dei genitori, dei bambini e degli adolescenti che partecipano a “Fa’ la cosa giusta!” con la curiosità di scoprire nuovi stili di vita sostenibili. Per questo gli appuntamenti che vedranno protagonisti i docenti di Milano-Bicocca non saranno dei tradizionali convegni ma laboratori e dibattiti aperti a tutti.

Tra gli incontri, venerdì 29 aprile (dalle 10 alle 12.30) troviamo “Ripensare la scuola con gli studenti. Pratiche di cittadinanza resistente e creativa”, con Giulia Pastori e Franca Zuccoli. L’obiettivo è quello di riattivare la voce degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado attraverso un “laboratorio di cambiamenti”: “I ragazzi hanno necessità di trovare nuovi spazi di espressione, lo vediamo dalle mobilitazioni studentesche degli ultimi mesi – racconta Franca Zuccoli -. Ascoltando la loro voce possiamo far sì che le loro esigenze e le loro idee diventino trasformazioni pratiche all’interno della scuola”. E gli aspetti sui cui i ragazzi chiedono un cambiamento sono diversi: “Si va da proposte molto precise sul miglioramento degli arredi interni della scuola, affinché gli spazi possano essere maggiormente vissuti – prosegue Zuccoli - alla richiesta di un più forte riconoscimento del ruolo della scuola affinché sia più valorizzato all’interno della società”. Sugli spunti pratici di trasformazione si confronteranno tante classi diverse con l’obiettivo di individuare le proposte concretamente realizzabili nei contesti scolastici di partenza.

Due incontri saranno dedicati alla figura del pedagogista e maestro Mario Lodi. Un appuntamento è legato al tema del voto. Elisabetta Nigris e Anna D’Auria dialogheranno con docenti e studenti della scuola secondaria sul tema della valutazione formativa. “Mario Lodi – racconta Zuccoli - è stato protagonista di una importante riflessione sul voto, sosteneva che in alcuni casi questo potesse bloccare il bambino anziché valorizzarlo. Questo incontro sarà l’occasione per parlare dell’importanza di una valutazione che permetta allo studente di capire dove migliorare e quali passi compiere per ottenere i risultati sperati”.
Un secondo incontro è dedicato all’esercizio della creatività all’interno della scuola. “Si partirà dall’esperienza di Mario Lodi che lavorava tantissimo sul disegno e sulla pittura dei bambini – prosegue Zuccoli - passando per le importanti lezioni di Enzo Mari e Bruno Munari, senza dimenticare l’aspetto del digitale”.

Tanti gli appuntamenti che vedranno protagonisti gli esperti dell’Università Bicocca. Si affronterà il tema dell’adolescenza: una fase, quella dell’uscita dal mondo dell’infanzia, resa ancora più complessa dall’esperienza della pandemia. E ancora, il tema della cittadinanza attiva dimostrando come sia sempre più necessario che la scuola si relazioni con realtà e attività sociali presenti sul territorio. Per partecipare basta iscriversi qui.

SFIDE22

Tutte le iniziative targate “Bicocca”:
Giulia Pastori, Franca Zuccoli, Valentina Pagani e Franco Passalacqua: Ripensare la scuola con gli studenti. Pratiche di cittadinanza "resistente e creativa", venerdì 29 aprile 10.00 - 12.30 laboratorio per docenti e studenti delle scuole secondarie di II grado

Elisabetta Nigris, con Anna D'Auria: Non sono un voto!, venerdì 29 aprile 11.30-13.00

Giulia Pastori, Luisa Zecca, Franca Zuccoli: Scuola e cittadinanza democratica. Un dialogo fra scuola, università e terzo settore, venerdì 29 aprile 17.00 - 18.30

Giulia Pastori con Matteo Lancini: Adolescenti tra appartenenze e identità, sabato 30 aprile 10.00 - 11.30

Lilia Andrea Teruggi Fare della diversità un vantaggio educativo, sabato 11.30 - 13.00

Franca Zuccoli con Michele Corna: La lezione di Mario Lodi: come "praticare" la creatività nelle classi?, sabato 30 aprile 15.30 - 17.00

Leonardo Menegola, con Marco Berardinelli e Federica Leotta: La didattica digitale oltre l'aula virtuale, verso pratiche cooperative: un dialogo tra Google, WeSchool e la ricerca in campo didattico, domenica 1° maggio 14.00 - 15-30