La classifica a punti di "LOL"

La “classifica a punti” è stata ricavata ripercorrendo alla moviola tutte le sei puntate del programma. Si tratta presumibilmente della stessa classifica utilizzata da “LOL” (ma non divulgata) per determinare i due finalisti, secondo quanto spiegato nell’ultima puntata dal conduttore-giudice Fedez. Una risata indotta equivale a un punto guadagnato. Per ogni punto abbiamo indicato la battuta o gag fatale al concorrente. Non sono mancati gli “autogol”, quando i comici hanno riso di se stessi.

Pintus 4 risate provocate: Ciro (altoparlante al supermercato), Luca Ravenna (definito «elegante» per il suo strafogarsi di marshmallow), Michela Giraud (battuta «sono tua madre») e Katia Follesa (ironia su Fufi, il cane smarrito).

Elio 3 risate provocate: Frank Matano (scena delle foto ritratto), Frank Matano («Ehi ehi ehi») e Caterina Guzzanti («questa parte va fortissima in Giappone»)

Frank Matano 2 risate: Lillo (voce alterata inspirando l'elio del palloncino) ed Elio (attacco “kamikaze”)

Ciro 2 risate: Luca Ravenna (la nonna che fischia) e Katia Follesa (il figlio con la zeppola)

Lillo 1 risata: Fru (la canzone della Fresca Carolina)

Katia 1 risata: Pintus (ironia su Fufi, il cane smarrito)

"Autogol" 5: Fru (battuta della scala), Lillo (con il primo «Lillo son io»), Elio (variazione della battuta precedente: «avete ascoltato Lillo»), Giraud (dopo il bacio a Lillo) e Pintus (imitando Cannavacciuolo) hanno riso di se stessi.