mmt2018

MEETmeTONIGHT: scienza e ricerca protagoniste a Milano e Monza

Al via l’appuntamento annuale per diffondere la cultura scientifica tra i cittadini di tutte le età, attraverso un ricco palinsesto di eventi: stand con esperimenti, dimostrazioni scientifiche, laboratori interattivi, talk divulgativi, momenti di incontro con i ricercatori e giochi di ruolo, visite guidate, spettacoli teatrali, concerti.

Anche quest’anno Politecnico, Università Statale, Università degli studi Federico II di Napoli, Museo della Scienza Naturale e Comune di Milano, saranno insieme per questa due giorni di scienza rivolta a tutti i cittadini. 
Milano-Bicocca, come evento di avvicinamento all'iniziativa culturale, propone "Walking on the Moon: 1969-2019, 50 anni dal primo passo": una mostra interattiva per celebrare il cinquantesimo anniversario dallo sbarco dell’uomo sulla Luna, organizzata  in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano, il Politecnico di Milano e l’Istituto Nazionale di Astrofisica. La mostra sarà inaugurata lunedì 23 settembre alle 12.30, preceduta dalle ore 10.30 da una conferenza  a cui interverranno la professoressa Amalia Ercoli Finzi (Politecnico di Milano) e la dottoressa Patrizia Caraveo (Istituto Nazionale di Astrofisica). Info e iscrizioni sul sito d'Ateneo.

Anche quest'anno, saranno coinvolti esperti di ambiente, cultura, salute e tecnologia degli atenei che con l’aiuto del conduttore Maurizio Melis (SmartCity su Radio24)  ci illustreranno i loro più recenti studi, per una riflessione condivisa sul valore della ricerca scientifica e sull’ impatto che ne deriva sulla nostra vita quotidiana.

Presso le sedi di Milano (Giardini Indro montanelli) e Monza (Piazza Arengario) saranno allestiti numerosi stand con esperimenti, dimostrazioni dal vivo e laboratori interattivi gestiti direttamente dai ricercatori in cui i visitatori potranno anche essere coinvolti in prima persona, toccando con mano, sperimentando e giocando con i prodotti della scienza e della ricerca. Come per tutte le edizioni di MEETmeTONIGHT la partecipazione sarà gratuita, aperta all’intera cittadinanza e con un occhio di riguardo ai più giovani e alle scuole, per cui sono previste attività specifiche e coinvolgenti.

Qualche esempio? Potremo sperimentare come comunicare in molte lingue diverse grazie a una piattaforma digitale e scoprire così il loro ruolo di strumento prezioso di conoscenza, di scambio e di inclusione. Oppure, come capire meglio e più a fondo i comportamenti umani con la realtà aumentata applicata alla psicologia. O ancora, partire all’esplorazione di mondi sommersi grazie alla realtà virtuale.

Per qualche anticipazione, leggi l’elenco completo di tutti i laboratori allestiti per MEETmeTONIGHT 2019 sul sito ufficiale della manifestazione.
 

Condividi questo articolo su:

Ti è piaciuto l'articolo?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter Bnews per rimanere aggiornato su tutte le ultime news dal Campus.

Iscriviti adesso!