Graduation days, Milano-Bicocca festeggia i laureati durante l’emergenza Covid-19

«Ci eravamo laureati a marzo, da casa, un mese prima del previsto, perché il sistema sanitario aveva necessità di infermieri nuovi per far fronte alla pandemia. A pochi giorni dalla laurea ci siamo ritrovati nei reparti di terapia intensiva dedicati ai casi di Covid-19: è stata dura confrontarci con questa situazione di emergenza estrema. Ma con l'aiuto dei colleghi e facendoci forza l'un l'altro, alla fine ce l'abbiamo fatta. Anche per questo oggi è emozionante essere qui al Bicocca Stadium».

Federica Sala è una dei laureati in Scienze infermieristiche che l’11 e 12 marzo scorsi avevano anticipato la discussione della tesi di laurea, per prendere servizio negli ospedali messi a dura prova dalla pandemia. In ottemperanza alle misure di sicurezza introdotte durante il lockdown, Federica Sala si era laureata da casa. Come i compagni di studio e come tutti gli altri studenti che hanno coronato la propria carriera universitaria durante l’emergenza da Covid-19. In tutto, più di 3mila studenti. A loro l’Università ha deciso di dedicare i “Bicocca Graduation days”, una cerimonia di proclamazione su più settimane organizzata per festeggiare finalmente in presenza la laurea raggiunta.
 
.

Il primo giorno, al Bicocca Stadium, si sono presentati quasi 150 studenti, divisi su tre turni per evitare assembramenti nel rispetto delle norme di sicurezza. All’inaugurazione sono intervenute, tra gli altri, la rettrice Giovanna Iannantuoni e il direttore del dipartimento di Medicina e chirurgia, Maria Grazia Valsecchi, che ha chiamato per nome uno per uno gli studenti laureatisi nei mesi scorsi e seduti sul prato dello Stadium. In tribuna, i loro famigliari.

«Abbiamo ideato i Bicocca Graduation days - ha spiegato la rettrice Giovanna Iannantuoni - per dare la possibilità ai laureati che hanno conseguito il titolo da remoto di potere festeggiare insieme il momento più importante della loro carriera accademica. Il giorno della laurea rappresenta, infatti, il coronamento di un lungo percorso di formazione e in questi mesi gli studenti non hanno potuto vivere l'emozione dal vivo di questa cerimonia. Così nella massima tutela della sicurezza di tutti, organizziamo i Graduation Days nel nostro Bicocca Stadium, un luogo giovane, innovativo e all'aperto che si presta per celebrare i nostri laureati, ricordando insieme il valore di questo titolo speciale appena conseguito e di appartenenza a una comunità accademica che vuole esserci». Per una festa che ha coinvolto ed entusiasmato studenti, famiglie e docenti intervenuti durante le celebrazioni.

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti gratuitamente alla newsletter Bnews per rimanere aggiornato su tutte le ultime news dal Campus.
 

Condividi questo articolo su:

Ti è piaciuto l'articolo?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter Bnews per rimanere aggiornato su tutte le ultime news dal Campus.

Iscriviti adesso!