CorriBicocca

“Corro per allenare l’impegno e la motivazione”

John Meloni, studente di Scienze e tecniche psicologiche all’Università di Milano-Bicocca, ci ha raccontato della sua passione per la corsa: per questo non mancherà all'appuntamento di domenica 20 ottobre con la seconda edizione di CorriBicocca. In vista della gara dell'Ateneo, John intensificherà gli allenamenti, in compagnia dei suoi amici, in uno dei luoghi più amati dai podisti a Milano: la “montagnetta di San Siro”. 
Sei iscritto alla CorriBicocca: sai che quest'anno ci sarà il premio per il dipartimento più numeroso? 
Sono iscritto a CorriBicocca 2019 e non sapevo del premio per il dipartimento più numeroso. Mi sono iscritto autonomamente ma immagino che automaticamente correrò anche per il mio dipartimento
Spronerai anche i tuoi compagni di corso a farlo?
Sicuramente alla ripresa delle lezioni inviterò anche i miei compagni di corso ad iscriversi.
Corri abitualmente?
Corro abitualmente almeno 3 o 4 volte alla settimana, inoltre pratico la bici e il nuoto.
Quali benefici ottieni dalla corsa?
Ho iniziato a correre solo da due anni e nonostante non sia tra i "dipendenti" dalla corsa, quelli che non possono stare senza correre neanche un giorno, trovo che sia un'attività sportiva molto libera e democratica. Non servono spazi, abbonamenti, palestre o orari. Si può correre ovunque e in qualsiasi momento. Inoltre, non è richiesta particolare tecnica o attrezzatura sportiva, bastano un paio di scarpe da corsa e dei pantaloncini. E poi, dopo un po' che inizi a fare gare, conosci tante persone che condividono molti dei tuoi stessi valori: l'impegno, la motivazione, la natura, il benessere.
Hai gareggiato anche l'anno scorso, era la prima edizione: come è andata?
La gara dell'anno scorso me la ricordo come piacevole. Ho corso per la prima volta in una zona in cui di solito non corro, ma che frequento solo per lo studio. E poi, è stato divertente vivere e vedere molti colleghi al di fuori dell'usuale contesto accademico, in una situazione ludica e sportiva.
Come ti stai preparando per l’edizione 2019?
Essendo una gara corta cercherò di prepararla per migliorare il mio personale sui 10 chilometri ottenuto nell’edizione scorsa, che ho chiuso in 45’55’’. Da inizio settembre mi preparerò in gruppo con altri amici che abitualmente corrono alla “montagnetta di San Siro”, in quanto è possibile allenarsi facendo salite. Inoltre, sicuramente mi allenerò con ripetute brevi e di media distanza a ritmo veloce, con recupero tra una serie e l'altra di 90/120 secondi.
Curi anche l’alimentazione? 
Per quanto riguarda l’alimentazione sto attento in generale, non nello specifico per una gara. Tendo ad evitare farine raffinate, carne e fritti. Prediligo zuppe, riso, legumi, olio, pesce (salmone o tonno crudi), frutta, verdura, olive, grana, bresaola, prosciutto crudo, yogurt, frutta secca, fette biscottate e marmellata. Uniche eccezioni la pizza, il gelato e la birra ogni tanto. 

Iscriviti alla CorriBicocca
 

Condividi questo articolo su:

Ti è piaciuto l'articolo?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter Bnews per rimanere aggiornato su tutte le ultime news dal Campus.

Iscriviti adesso!