Partono le immatricolazioni "light". E le segreterie studenti diventano un ricordo

Stop alle code in segreteria studenti, meno burocrazia e procedure di immatricolazione più snelle. L’Università degli Studi di Milano-Bicocca aggiunge un nuovo tassello all’informatizzazione dei servizi: per immatricolarsi, da quest’anno, non sarà più necessario recarsi in segreteria, neanche per consegnare la documentazione cartacea o per ritirare il libretto e il badge. Basterà un semplice click. Una vera e propria rivoluzione digitale che permetterà di contenere notevolmente il numero delle persone che si recano in segreteria, con una riduzione stimata di circa 40 mila accessi allo sportello nel corso del prossimo anno accademico.
Grazie a un accordo con la Banca Popolare di Sondrio, istituto cassiere dell’Università, la procedura di immatricolazione diventa dunque completamente digitale. Lo studente si accredita sul sito dell’Università, carica la foto in formato digitale e compila la domanda. A quel punto il sistema genera il MAV che può essere pagato online, presso qualsiasi istituto bancario o presso uno sportello bancomat abilitato. Dopo circa quindici giorni dal pagamento, lo studente riceve una e-mail all’indirizzo di posta elettronica di Ateneo - attivato durante l’immatricolazione - che lo avverte  di poter ritirare e attivare la Carta di Ateneo. Da quel momento può scegliere, sempre online, il giorno e l’ora che preferisce per ritirare il badge presso una delle filiali abilitate della Banca Popolare di Sondrio. La carta di Ateneo ha un ruolo importante nei processi di semplificazione amministrativa e permette di usufruire di una serie di servizi, come l’accredito diretto delle borse di studio.
«Lo studente, rispetto al passato, non andrà più allo sportello per consegnare la documentazione e per ritirare il badge – spiega Candeloro Bellantoni, direttore amministrativo dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca -, stimiamo quindi che nel corso dell’anno registreremo complessivamente, per questa iniziativa e per le altre che abbiamo messo in atto dall’anno accademico 2009/2010, come l’acquisizione online delle autocertificazioni ISEEU, l’automazione degli esoneri e delle procedure per le borse di studio, una riduzione di circa 40.000 accessi agli uffici della segreteria studenti.  Un risultato che ci permetterà di ridurre gli spazi destinati agli sportelli, con importanti economie di gestione: nei prossimi mesi, infatti, sposteremo la segreteria studenti in edifici di proprietà dell’Università».
Altra novità riguarda gli esami. Lo studente non avrà più il libretto universitario, ma potrà controllare la carriera, online, sulla propria pagina personale. E i verbali degli esami esisteranno solo in formato elettronico. Il docente, infatti, userà la firma digitale per verbalizzare gli esami, seguendo una procedura molto semplice: dopo aver telefonato dal proprio cellulare ad un numero verde, digita un codice - valido solo per quella singola operazione - e il proprio pin, consegnato al momento della sottoscrizione della firma digitale. A quel punto il verbale risulta firmato e allo studente arriverà una mail che conferma l’avvenuto caricamento dell’esame. Questo garantirà procedure più snelle e tempi più rapidi per l’aggiornamento della carriera universitaria dello studente.
Novità che si aggiungono ad un altro servizio informatizzato offerto dall’Università Bicocca: la richiesta di esonero dalle tasse online. Gli studenti, infatti, dopo aver presentato la dichiarazione ISEEU, possono chiedere l’esonero direttamente da casa. Il sistema informatico verifica che lo studente sia in possesso dei requisiti necessari e, in caso positivo, determina automaticamente il tipo di esonero, scegliendo quello più vantaggioso per lo studente.
Immatricolazioni, tutte le date utiliÈ possibile immatricolarsi all’anno accademico 2011-2012 dal 18 luglio al 30 settembre 2011. Per i corsi a numero programmato, i cui test si svolgono entro il 9 settembre, è possibile effettuare l’iscrizione alla prova dal 18 luglio alle ore 12 del 24 agosto; per i corsi di laurea i cui test si svolgono dal 12 settembre, il termine di iscrizione alla prova scade alle ore 12 del 5 settembre.
Per i corsi di laurea triennale e a ciclo unico della Facoltà di Medicina e chirurgia e per Scienze della formazione primaria, il numero di iscritti è stabilito dal Ministero dell’Università a livello nazionale; i programmi e la data di svolgimento delle prove di ammissione sono uguali in tutta Italia. Per altri corsi di studio l’accesso è stabilito, anno per anno, da ciascun ateneo. Alcune date dei test sono state già fissate. È il caso di Scienze e tecniche e psicologiche (1 settembre), Medicina e Chirurgia e Odontoiatria (5 settembre), Servizio sociale (6 settembre), Professioni sanitarie (8 settembre), Biotecnologie e Scienze Biologiche (9 settembre), Scienze del turismo e comunità locale (15 settembre) e Comunicazione e psicologia (12 settembre). Diverse le modalità per accedere ai corsi di studio magistrale a numero programmato con valutazione della carriera: per Psicologia Clinica, dello sviluppo e neuropsicologia è necessario presentare la domanda dal 18 luglio alle ore 12 del 16 settembre 2011 e per Programmazione e gestione dei servizi sociali dal 18 luglio alle ore 10 del 23 settembre.
Per i corsi di laurea ad accesso libero è previsto l’obbligo di sostenere una prova di valutazione della preparazione iniziale (VPI). La prova ha lo scopo di verificare se la preparazione acquisita durante il percorso scolastico delle scuole superiori sia adeguata ai prerequisiti disciplinari di base fissati dal corso di laurea prescelto.

Condividi questo articolo su:

Ti è piaciuto l'articolo?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter Bnews per rimanere aggiornato su tutte le ultime news dal Campus.

Iscriviti adesso!