Trend in crescita per il numero chiuso

Numeri in crescita per gli studenti iscritti ai test d’ingresso dei corsi a numero chiuso. Rispetto all’anno scorso si registra una crescita del 12 per cento, che tradotta in numeri assoluti significa oltre mille studenti in più. Il numero programmato (numero chiuso) – che da quest’anno è stato esteso anche al corso di laurea in Scienze dell’educazione (facoltà di Scienze della Formazione) e ai corsi di laurea in Scienze Biologiche e Biotecnologie (facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e naturali) – non ha scoraggiato le aspiranti matricole: in 9.329 (2406 maschi e 6923 donne, pari al 74.2 per cento), tra futuri medici, infermieri e psicologi, si sono presentati nel Campus Bicocca per sostenere le prove.
Numeri record per il test di Scienze e tecniche psicologiche, che quest’anno ha registrato un più 21 per cento rispetto all’anno scorso. Trend positivo anche per Scienze del turismo e comunità locale (più 19 per cento), per Comunicazione e Psicologia (più 14,8 per cento), Servizio sociale (più 9 per cento) e per i corsi di laurea delle professioni sanitarie (più 4,8 per cento).
Scienze dell’educazione, anche se da quest’anno è a numero programmato, continua a essere tra i corsi di studio più gettonati dagli studenti, tanto che al test si sono iscritti in 1.470 per 687 posti, facendo registrare un numero di domande pari a quello degli immatricolati dello scorso anno accademico, quando il corso era ad accesso libero.
Degli oltre 9 mila iscritti ai test, il 3 per cento proviene dall’estero e il 14 per cento da fuori regione. In particolare il 5,8 per cento proviene dalle regioni dell’Italia meridionale (Sicilia, Puglia, Calabria, Campania e Basilicata) e il 3,18 per cento dal Piemonte. L’Università di Milano-Bicocca resta comunque punto di riferimento per gli studenti delle province lombarde, che rappresentano ben il 55 per cento degli iscritti ai test. 
Tra le facoltà che prevedono la prova di valutazione della preparazione iniziale (obbligatoria ma non vincolante ai fini dell’immatricolazione), spicca Economia che rispetto allo scorso anno ha registrato un incremento degli iscritti ai test del 48 per cento: 2.921 in più rispetto ai 1.974 dello scorso anno.

Condividi questo articolo su:

Ti è piaciuto l'articolo?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter Bnews per rimanere aggiornato su tutte le ultime news dal Campus.

Iscriviti adesso!