Milano-Bicocca al World Travel Market London

Dal concept del primo laboratorio al mondo sottomarino alla certificazione di qualità del reef. L’Università di Milano-Bicocca presenterà al World Travel Market London i nuovi progetti legati alle attività del MaRHE Center, centro di ricerca della Maldive.

Durante la fiera internazionale, l’Ateneo esporrà i rendering del primo laboratorio al mondo sottomarino, l’Under Water Crystal Lab. La struttura, completamente ecosostenibile e progettata con una volta trasparente, permetterebbe di eseguire esperimenti sott'acqua senza necessità di immergersi con le bombole, permettendo anche a ricercatori non subacquei di far ricerca sotto il livello del mare. Non solo. Il laboratorio sottomarino sarebbe fruibile anche da persone con ridotta mobilità e permetterebbe a tutti, anche ai non addetti ai lavori, di osservare i fondali marini da un’altra prospettiva.


Il World Travel Market, che si tiene a Londra dal 4 al 6 novembre, sarà inoltre l’occasione per presentare una metodica certificata in grado di valutare oggettivamente lo stato di salute del reef e il suo valore naturalistico.
I resort che intenderanno avvalersi della certificazione di Milano-Bicocca potranno ottenere un giudizio del loro reef (Silver, Gold, Platinum) e potranno partecipare a un percorso di formazione per capire come tutelare al meglio scogliere e barriere coralline.

Nello stand ci saranno anche le lampade del futuro, frutto di una collaborazione tra Graftonica, spin off di Milano-Bicocca, e Vesta Design. All’interno delle lampade è presente un materiale di nuova generazione, sviluppato dai ricercatori dell’Ateneo, in grado di diffondere la luce con una maggiore intensità rispetto ad una normale.
Infine, durante l'evento, l’Ateneo lancerà il nuovo workshop "Luxury and sustainability", in collaborazione con Ministero dell'Ambiente Maldiviano e la University of Dubai. Il workshop, che si terrà a Dubai nell’anno di EXPO 2020, sarà focalizzato sulla nuova tendenza delle aziende che si occupano di lusso di impegnarsi sempre di più nella realizzazione di prodotti sostenibili.

Condividi questo articolo su:

Ti è piaciuto l'articolo?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter Bnews per rimanere aggiornato su tutte le ultime news dal Campus.

Iscriviti adesso!